Vi diamo il benvenuto a:    


 

SETTORI

 
 

HOME

 

PRESENTAZIONE

 

SCIENZE PSICHICHE

 

IL SACRO

 

LA SOPRAVVIVENZA

 

TRANSCOMUNICAZIONE STRUMENTALE

 

L'UOMO E L'UNIVERSO

 
            SEZIONI

                    SEZIONI

 

PSICOFONIA

PSICOVISIONE

 
 

Caro visitatore, scegli ai lati di questa pagina uno degli argomenti, quello che preferisci, e clicca sul suo bottone. Si aprirà la pagina con i titoli degli articoli scritti su quell’argomento.

Cliccando poi, nella pagina che si apre, sul titolo dell’articolo scelto, si aprirà e potrai leggere quell’articolo.

 

LA TRANSCOMUNICAZIONE STRUMENTALE

La transcomunicazione strumentale (in sigla TCS) rappresenta la nuova forma in cui oggi avvengono i contatti e le comunicazioni con altre dimensioni esistenziali, ivi compresa anche quella del post mortem; con la stessa espressione vengono anche indicare le correlative fenomenologie paranormali a cui questo contatto e queste comunicazioni danno luogo e con cui si esprimono; psicofonia (o metafonia), psicovisione (o metavisione), “telefonate dall’aldilà”, testi paranormali al computer (o “fantasmi del computer”), fotografie trascendentali e altre. Questa fenomenica, iniziata con le straordinarie registrazioni di Jurgenson del 1958, si è molto sviluppata e si è affermata defiinitivamente in questi ultimi decenni, collocandosi, senza però sostituirle, accanto alle più tradizionali fenomenologie medianiche. La TCS è caratterizzata dalla utilizzazione di apparecchiature tecnologiche, soprattutto quelle elettroniche, attraverso le quali tali fenomeniche e comunicazioni avvengono. Le apparecchiature possono essere le più diverse: magnetofono, radio, radioregistratore, televisione, telefono, computer, macchine fotografiche e così via.
In questa Sezione del sito vengono riportati articoli sulla tematica in questione, accompagnati da importanti e rappresentative esemplificazioni sonore e visive delle fenomeniche stesse. A scopo illustrativo-dimostrativo verranno perciò fatti ascoltare alcuni canti e messaggi psicofonici, pervenuti attraverso il radioregistratore, e verranno riportate molte immagini psicovisive ottenute alla televisione o con la telecamera o con sistemi speciali a circuito chiuso. Oltre a questi esempi di casi concreti (messaggi e immagini) gli scritti faranno la cronistoria della TCS e ne illustreranno le caratteristiche e le modalità attraverso le quali essa presumibilmente avviene facendone altresì rilevare le differenze rispetto alle più tradizionali e classiche fenomenologie medianiche. Verranno altresì illustrate le modalità seguite dai vari sperimentatori e attraverso le quali può essere ottenuta questa fenomenologia.

 

TORNA IN ALTO E SCEGLI, DI LATO, LE SEZIONI CHE DESIDERI APRIRE

 

 

   

    

       ALTRI FENOMENI